Salvini, quand’è l’ultima volta che hai pagato il canone RAI?

Il leghista Salvini ha in passato dichiarato più volte di non pagare il canone RAI, ammettendo di essere a tutti gli effetti un evasore fiscale,

 

salvini non paga canone rai
Salvini dichiara di non pagare il canone rai

Il leghista Salvini ha in passato dichiarato più volte di non pagare il canone RAI, ammettendo di essere a tutti gli effetti un evasore fiscale, essendo il canone una tassa. Eppure il governo di cui fa parte ha il 60% di consensi e di popolarità, secondo un recente sondaggio. Non c’è che dire, è proprio vero che gli italioti hanno il governo che si meritano, e si conferma che la maggioranza degli abitanti della penisola sono sempre stati di destra, menefrighisti, tendenzialmente evasori e razzisti. Leggi tutto “Salvini, quand’è l’ultima volta che hai pagato il canone RAI?”

Governo del cambiamento? In peggio, almeno per quanto riguarda l’ambiente

in oltre 30 anni di attivismo, di voltagabbana ne ho visti tanti e da vicino, ma mai così lesti nel cambiare casacca. Del resto la capacità dei sistemi di potere di sussumere anche le istanze (apparentemente) più radicali è cresciuta enormemente negli ultimi anni, e ciò fa il paio con lo scadimento culturale e politico al quale assistiamo a tutti i livelli

Non è farina del mio sacco, l’ho ricevuto  da un forum cui sono iscritto, ma condivido in toto.

“Mi pare evidente che il cosiddetto Governo del Cambiamento sia gettando la maschera ancora prima di muovere i primi passi. Del resto dalla Lega Nord che ha governato il Paese per anni e che governa regioni importanti come Veneto e Lombardia da decenni, che si è resa complice, per lo meno sul piano politico, di sistemi affaristici e malavitosi come quello del Mose, non ci si poteva aspettare certo qualcosa di diverso.

Ma che dire del Movimento 5 Stelle? Quello che doveva aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, che non avrebbe mai fatto compromessi, che dell’ambiente aveva fatto addirittura una delle sue 5 stelle?! Leggi tutto “Governo del cambiamento? In peggio, almeno per quanto riguarda l’ambiente”