I fanghi dei depuratori (con o senza PFAS) al Nord sono più redditizi degli stupefacenti.

Sempre più criminali entrano nel business dei fanghi “trattati” che vengono utilizzati legalmente come “ammendanti” agricoli, cioè concimi. E ci guadagnano tutti: l’agricoltore che risparmia sui fertilizzanti e spesso vende i suoi campi per consentire lo scarico di materiali contenenti tossici e cancerogeni, il piccolo autotrasportatore a cui non frega niente pur di guadagnare e corre il rischio di essere arrestato, ai gestori degli impianti che evitano di smaltire i fanchi in discarica o in incneeriotri, risparmiando notevolemnte sui costi e arricchendosi. Non solo al Sud del camorrista che diceva ce “la munnezza è oro”, ma anche nella ricca Lombardia e nelle latre regioni del Nord.

Lo stesso è succcesso nel Veneto dei PFAS. ” Se parlo mi” arrestano un sacco Leggi tutto “I fanghi dei depuratori (con o senza PFAS) al Nord sono più redditizi degli stupefacenti.”