Chi ha avvelenato i pozzi in provincia di Vicenza?

Sarebbe importante che i politici e i funzionari rispondessero a questa domanda. Il termine di avvelenamento dei pozzi da PFAS è stato usato durante l’apertura della conferenza internazionale sui PFAS del 22-23 Febbraio 2017 a Venezia.

Gli interventi della prima giornata erano visibili fino al 16 agosto c.a. (data dell’ultima visione) cliccando da questo indirizzo del portale della Regione Veneto. Ma ora il collegamento sembra non funzionare più. Infatti se provate a cliccare su entrambi i link arrivate sempre alla registrazione della seconda giornata; la registrazione degli interventi della prima giornata non è più disponibile.

Chi ha avvelenato i pozzi in provincia di Vicenza? (breve video)

Premesso che rivendico il copyright avendo io usato la frase “avvelenamento dei pozzi” in riferimento al disastro ambientale da PFAS in un mio post del 16 agosto 2013, fa sicuramente effetto sentirla pronunciare da un notissimo funzionario della Regione Veneto, tanto più se lo stesso funzionario fino ad alcun mesi primi aveva battutto in lungo e largo il vicentino sostenendo che non ci fossero rischi per la popolazione e che l’acqua si poteva tranquillamente bere.

Non è la prima volta che scompaiono i link a registrazioni di interventi di importanti funzionari regionali e statali sui PFAS, come ebbi modo di osservare circa un anno fa in un altro mio post, nel quale lamentavo l’impossibilità di rivedere i filmati e riascoltare le dichiarazioni rilasciate durante e dopo la conferenza stampa di presentazione di uno studio sull’incidenza dei tumori in terra dei PFAS.

Memore del tiro giocato dall’amministrazione regionale e da suoi solerti funzionari che, evidentemente sono usi  a far scomparire i link a video scomodi, nel caso del workshop di Venezia sui PFAS avevo provveduto a scaricare i video integrali, che posso fornire a richiesta. Per ora godetevi lo spezzone che ci interessa. Altri video seguiranno a dimostrazione dell’inversione a U effettuata in Regione e nelle varie Agenzie sulla pericolosità dei PFAS per la salute umana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *